Le attività consigliate

Camminare a passo svelto può essere un’attività molto utile e facilmente attuabile per tutte. Le donne più allenate e avvezze al movimento fisico possono mano a mano aumentare l’intensità e la velocità delle loro camminate fino ad arrivare alla corsa, diminuendo così i tempi di allenamento e aumentando lo sforzo fisico. Le donne che invece sono meno in forma o hanno problemi di salute non dovrebbero praticare attività ad alto impatto cardio-vascolare, come ad esempio la corsa o attività dinamiche che prevedono salti e sollecitazioni articolari intense. Per queste persone sono più adatte le ginnastiche dolci.

Un tipo di ginnastica dolce è quella praticata in piscina, molto adatta anche chi soffre di dolori osteo-articolari o ha difficoltà di movimento perché in sovrappeso.

Per le donne che soffrono di osteoporosi però, è bene dire che l’attività in acqua, e quindi in assenza di forza di gravità, deve essere affiancata da attività da svolgere a terra. Molti studi hanno infatti confermato che proprio la gravità assicura lo stimolo meccanico di cui l’osso ha bisogno per un buon rimodellamento.

Un altro ottimo esercizio, particolarmente adatto alle donne e facilmente praticabile da tutte anche in casa, è il piegamento sulle gambe o squat. Si tratta di un esercizio multi-articolare che agisce su diverse fasce muscolari. Questo esercizio aumenta e rinforza la stabilità del tronco, che è fondamentale per una buona condizione fisica.