Esami e controlli da fare in menopausa

Esami e controlli in menopausa: pensarci prima per non pensarci dopo (La prevenzione e i controlli)

Tra le parole più presenti in tv, giornali e su internet c’è di sicuro «prevenzione»: quando si parla di salute, si pensa soprattutto a salvaguardarla, almeno nelle intenzioni. Del resto, i dati ci dicono che l’aspettativa di vita si è allungata, ma purtroppo si è anche triplicata l’aspettativa di malattia, ossia il rischio di trascorrere svariati anni con patologie croniche e non più o meno gravi.

Per questo è importante correre ai ripari: la prevenzione è un dovere verso sé stesse. Diagnosi precoci e stile di vita corretto permettono di giocare d’anticipo sulle malattie. E ci sono tante cose che possiamo fare quando la nostra salute è al top.

La prevenzione è fondamentale sempre: quindi anche in menopausa e anche in assenza di segnali o sintomi che possano farci preoccupare sulle nostre condizioni generali. È importante pensarci prima, invece che essere costretti a curare i danni: è questo il senso della prevenzione primaria, la strategia che si attua con l’alimentazione sana, l’attività fisica e regolare e accertamenti diagnostici che ci permettano di confermare che tutto va bene o stabilire con il medico “cambi di rotta” che ci mettano in carreggiata se qualche valore (per esempio il colesterolo, la glicemia, la pressione) stanno andando fuori controllo.

Check-up, esami del sangue e altri test, infatti, entrano in gioco anche nella prevenzione secondaria, ossia la diagnosi precoce di eventuali malattie: qualunque patologia, anche grave, se viene individuata prima possibile può essere curata con maggiore successo e con terapie meno pesanti e aggressive.

Ogni donna può stabilire con l’aiuto del medico quali siano gli accertamenti più utili per lei e con quali intervalli di tempo. In generale, però, sono consigliabili:

  • Visita ginecologica
  • Pap test (seguito da eventuale colposcopia)
  • Ecografia pelvica (seguita da eventuale isteroscopia)
  • Mammografia e/o ecografia mammaria
  • Densitometria ossea o Mineralometria Ossea Computerizzata (MOC)
  • Ricerca del sangue occulto nelle feci
  • Analisi del sangue (in particolare glicemia, colesterolo totale, colesterolo HDL, trigliceridi, acido urico e TSH)
  • Misurazione della pressione arteriosa
  • Misurazione dell’indice di massa corporea (BMI) e della circonferenza della vita.